Chi siamo

Escursione cavallo Sulcis
Il Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu, nasce dalla forte passione per i cavalli di Andrea, istruttore e guida equestre da più di 15 anni. L'esperienza acquisita nel campo e la passione che lo lega tanto intimamente, quanto profondamente, alla sua terra, lo spingono a operare in prima persona, con l'intento di offrire ai propri ospiti una "Sardegna da vedere ...con occhi diversi!".

Non si può immaginare quali siano i paesaggi sconfinati, tra selvaggi sentieri mediterranei, accompagnati dal profumo del mirto sardo, tra corone rocciose con vista mozzafiato sulla laguna di Sant' Antioco, fino a quando non si percorrono gli itinerari studiati ad hoc, con oculatezza, profonda attenzione e mirata competenza da parte di Andrea, che racchiudono in sé, come in uno scrigno, storia, natura, mito e fascino incontaminato.

Il centro ippico Meurreddus a Cuaddu, organizza con cura le escursioni a cavallo in tutto il Sulcis Iglesiente, sviluppando una serie di percorsi mirati e personalizzati, per chi è alla prima esperienza in sella a un cavallo, ma anche per i più esperti.

Il Sulcis-Iglesiente

Il Sulcis-Iglesiente (Meurreddìa-Igresiènti in sardo) è una regione storica della Sardegna sud-occidentale, situata in un’area geografica famosa per le sue antiche origini e tradizioni. Abitata già 5000 anni fa, il Sulcis Iglesiente fu una zona privilegiata soprattutto dai Fenici e dai Cartaginesi che, per primi, scoprirono i ricchi depositi minerari presenti nel sottosuolo e iniziarono a sfruttarli.

In gran parte abbandonati nei secoli successivi, questi giacimenti costituiscono oggi una testimonianza significativa di archeologia industriale, tanto da essere inseriti nella Tentative List dell'UNESCO. Come dice il nome stesso, il Sulcis Iglesiente comprende il territorio del Sulcis e quello dell’Iglesiente: il primo trae il suo nome dall’antica città punica di Sulcis, oggi sant’Antioco; il secondo si chiama così in virtù di Iglesias, suo capoluogo e principale città.

Il Sulcis Iglesiente comprende i 23 comuni della provincia di Carbonia-Iglesias e 4 comuni della provincia di Cagliari, oltre all'Isola di Sant' Antioco e San Pietro. Paesaggi selvaggi e incontaminati caratterizzano questo territorio sardo, parco naturale del Sulcis Iglesiente, che, in sella a uno dei magnifici cavalli del centro, potrete esplorare, godendo di panorami mozzafiato, tra pinete e spiagge, da quelle di Porto Pino al Golfo di Palmas, dalla costa di Gonnesa a Masua, dalle saline di Sant'Antioco all'Isola di San Pietro, chiamata “isola verde” per la sua natura rigogliosa.

Ma è soprattutto l’entroterra a raccontare l’antico e nobile passato che rende particolare questa regione, i numerosissimi siti archeologici e reperti Nuragici, Fenici, Romani e Bizantini, rendono il Sulcis Iglesiente un vero paradiso per gli appassionati di storia. Durante le escursioni potrete trovare, ad esempio, le domus de janas – le cosiddette “case delle fate” o “delle streghe” - presenti in tutta la Sardegna, si tratta di antiche tombe, scavate nella roccia, che risalgono a circa 5000 anni fa.

Paesaggi biblici, scenari di incomparabile bellezza, che portano a mondi antichi e fortunatamente sopravissuti, tutti ancora da scoprire e amare, tra silenzi lontani millenni e angoli selvaggi raccontati da Andrea, che abbraccia il turista ancor prima come ospite e amico, che come cliente da servire, con cura attenta e raffinata cortesia.

Seguici su YouTube

Le escursioni a cavallo

Itinerari a cavallo
Il fiore all’occhiello del centro ippico sono le sue escursioni a cavallo: il circolo Ippico offre a tutti gli amanti dell’equitazione e della natura, vari itinerari, studiati e pensati con attenzione, che permettono di attraversare a cavallo il variegato caleidoscopio di bellissimi panorami del Sulcis Iglesiente.
" target="_blank" style='cursor:pointer;'><div id=
" class="title" target="_blank" style='cursor:pointer;'>

Certificato di Eccellenza Vincitore 2015 Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu

Seguici anche su Facebook