Il Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu, propone ai propri ospiti programmi che offrono un ampio ventaglio di possibilità, sia per principianti che per esperti, il personale competente ti aiuterà a scegliere quello più adatto alle tue esigenze. Se per te è la prima volta a cavallo l’escursione più consigliata è “Alla scoperta del Sulcis”, della durata massima di tre ore. Per i più esperti invece il centro offre pacchetti differenti, per un’intera giornata, per un week end breve o lungo, con varie formule a disposizione.

L’accoglienza degli ospiti avverrà presso il Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu, dove i cavalieri inizieranno a prendere confidenza con i loro compagni di viaggio, i nostri bellissimi e docili cavalli.

Le escursioni possono essere svolte da tutti e in qualsiasi periodo dell’anno. Gli orari di partenza delle escursioni vengono concordati telefonicamente con gli ospiti, in base alle loro esigenze, contattando Andrea al numero 3403438201. Approfitta subito degli splendidi itinerari proposti dal Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu.

Alla scoperta del Sulcis Iglesiente a cavallo..

Escursione consigliata per i principianti e per chi non conosce questo splendido territorio.

  • Durata: 2 ore e mezzo/ 3 ore
  • Livello difficoltà: basso, adatta a tutti.
  • Orari partenze: tutti i giorni alle 09:00 e alle 17:00, gli orari possono essere modificati in base alle esigenze dell'ospite.
  • Percorso: escursione suggestiva e singolare per il suo aspetto naturalistico, oltre che archeologico.
Attrezzati di cap, gambali e ghette, dopo le prime spiegazioni da parte della guida e il primo avvicinamento a questi magnifici animali, si monta in sella. Fatto qualche giro di prova per sistemarsi al meglio, si parte dal centro ippico, dove in pochi minuti ci si trova immersi in chilometri di paesaggi unici.

Attraverso sentieri vecchi millenni, battuti da diverse generazioni, scoprirete i silenzi delle "Domus de Janas", strutture sepolcrali preistoriche costituite da tombe scavate nella roccia, tipiche della Sardegna prenuragica, in italiano il termine sardo "domus de janas" è stato tradotto in "case delle fate" o "delle streghe".

Il viaggio continua tra sentieri di natura selvaggia, con vista mozzafiato sull' Isola di Sant'Antioco e l'Isola di San Pietro, tra fortini risalenti alla seconda guerra mondiale e antichi borghi, come quello di Is Loccis Santus Rosso Porpora, spettacolare e unico nel suo genere, un luogo che si affaccia su un mare cristallino, ma collegato perfettamente all'entroterra selvaggio.

Proseguendo lungo un'avventurosa mulattiera millenaria, tra le corone rocciose de Is Coronas, accarezzati dal profumo unico della macchia mediterranea ricolma di mirti, olivi, ginestre, spinose, ilatri, palme nane, lentischi, cisti marini, allori, rosmarino, ginepri rossi, salsapariglia, oleandri e pungitopo, si giunge alla misteriosa Sfinge, un'enigmatica rupe antropomorfa, della quale non si conosce l'origine, se sia stata scolpita dalla natura o dall'uomo. Raggiungerete un angolo di Sardegna dove volpi, conigli selvatici, falchi e poiane e tante altre specie, si nascondono tra rupi impenetrabili, ricche di storia.

Scendendo a valle e lasciandosi alle spalle il sito prenuragico, ricco di antichi pozzi, canali scavati sulla roccia e suggestive punte rocciose, come quelle delle "Tre Corone", si arriva sulla laguna di Sant' Antioco, nella quale si entrerà in acqua con i cavalli, cavalcando tra terreni paludosi e spettacolari canneti, dove ama nidificare una vasta fauna:  fenicotteri rosa, cavalieri d'Italia,  anatre e gallinelle selvatiche. Infine si giunge al fiume, una vera giungla sarda, dove sarà possibile ammirare lo spettacolare ragno vespa, le piccole rane verdi, germani, fologhe, libellule e il mitico e raro martin pescatore. Ultimando questo spettacolare percorso ad anello, potrete rientrare al centro, dove vi aspetterà una bevanda fresca in buona compagnia, momento ideale per raccontarvi le impressioni suggerite da questa giornata vissuta tra le bellezze sarde.

Panoramica Monte Suergiu

Escursione 2

  • Durata: 5/7 ore  
  • Livello difficoltà: medio
  • Pranzo: al sacco
  • Orari: partenze tutti i giorni dal centro ippico alle 9:00 e alle 17:00
  • Percorso: Partendo dal Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu, attraversando le campagne, arriveremo ai piedi del monte San Giovanni (o monte Suergiu), uno dei più importanti rilievi del basso Sulcis, con i suoi 332 metri di altezza.
    Tra antichi percorsi, segnati da mulattiere,
    Domus de Janas, grotte rocciose, arriveremo in cima alla collina, dove potremo osservare un panorama unico, una visione a 360 gradi delle coste del Sulcis.
    Dalla cima saranno visibili: l'
    isola di Sant'Antioco, l'Isola di San Pietro, l'intera costa Sud, Capo Teulada, la città di Carbonia e la lontana Pan di Zucchero.
    Dopo un po' di relax e dopo aver gustato il nostro pranzo al sacco, ci riavvieremo lungo la discesa e, attraverso gli
    antichi percorsi dei pastori, potremo osservare diverse specie di specie animali autoctone. Infine, giungeremo fino alle antiche Cortes di Tratalias, piccoli villaggi tuttora abitati, nei quali resiste uno stile di vita agro-pastorale.
    Al rientro in maneggio ci aspetterà una
    bibita fresca, da sorseggiare in compagnia della guida.

Spiagge Bianche Porto Pino e Is Solinas

Escursione 3

  • Durata: 1 o 2 giorni  
  • Livello difficoltà: alto  
  • Orari: partenze tutti i giorni dal centro ippico alle 16:00
  • Pranzo: al sacco (nella stagione estiva è possibile ristorare nei chioschi sulla spiaggia)
  • Percorso: Durante questa escursione avrai l'imperdibile occasione di attraversare a cavallo le bellissime spiaggie della costa Sud Occidentale della Sardegna.
    Partendo dal Centro Ippico, passando lungo 
    terreni agricoli, boschi e antiche stradesegnate dal tempo, si arriva alla costa attraversando il Rio Palmas. Arriveremo, quindi, nella spiaggia di Porto Botte, dove osserveremo le distese di sale, che ci condurranno alla favolosa spiaggia di Is Solinas.
    Si tratta di 
    una bellissima spiaggia impreziosita da dune di sabbia, sulle quali domina la macchia mediterranea, composta principalmente da alberi di ginepro. L’arenile, molto ampio, è caratterizzato da finissima sabbia bianca, assai rara, con scarsa presenza di posidonie spiaggiate. Il bellissimo mare ha una colorazione che ricorda la natura e, in particolare, la macchia mediterranea, in quanto predominano il colore verde e le sue sfumature, con striature di turchese e di azzurro più a largo. È una spiaggia davvero bella e interessante, con numerosi scorci che lasciano lo spettatore ammaliato. Bellissimi tramonti daranno alla nostra escursione un tocco romantico, specialmente quando il sole va a riposare dietro l'isola di Sant’Antioco. Mediamente frequentata, e ben riparata dai venti, in questa spiaggia che si estende per oltre 10 km i cavalli avranno la possibilità di allungarsi al galoppo, rinfrescandosi nelle acque cristalline.
    Si prosegue lungo una zona panoramica, dalla quale sarà possibile osservare gli 
    isolotti del Toro, Vacca, Vitello.
    Percorrendo una strada romana arriveremo a 
    Su portu de su trigu (letteralmente "porto del grano"), caratterizzata da fondale sabbioso con ciottoli, e proseguiremo lungo un sentiero panoramico che, attraverso vigneti, ci condurrà alle favolose cale di Portopinetto, caratterizzate da sabbie bianche alternate a parti rocciose.
    Giungeremo infine alla 
    pineta di Candiani, dove sarà possibile ristorarsi in uno dei chioschi presenti, e sistemare le nostre tende per la notte.
    L'indomani tutti in sella, per assaporare nuovamente 
    i profumi e i panorami della costa Sud della Sardegna. Rientro in maneggio previsto per il primo pomeriggio.

 

 

 

 

 

 

 

 
Orari Orari

Il Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu, è aperto tutto l’anno, inclusi i festivi.

Per l’anno 2015 il centro propone i seguenti orari:

  • Da Gennaio a Marzo: dalle 8.00 alle 18.00

  • Da Aprile a Settembre: dalle 8.00 alle 20.00

  • Da Ottobre a Dicembre: dalle 8.00 alle 18.00

  • Durata consigliata del tour: 3h

Su richiesta si effettuano anche escursioni in notturna.


Per contattarci dall'Italia puoi utilizzare il numero:       340 3438201
Per contattarci dall'estero puoi utilizzare il numero: 3495061577


Faq

Non sono mai salito/a a cavallo. Le escursioni sono adatte anche a me?
Certamente! I nostri accompagnatori certificati, tutti con grande esperienza, vi faranno apprendere le basi e vi condurranno in tutta sicurezza. Inoltre vi assicuriamo che cavalcare per la prima volta un cavallo è un'esperienza indimenticabile!

Quanto dura una passeggiata?

La durata della passeggiata è di minimo un'ora. Potete scegliere comodamente se volete passare una mattinata o un pomeriggio passeggiando sulle spiagge o tra le montagne del Sulcis.

Quanto costa andare a cavallo?
Il costo varia in base alla durata delle escursioni e al numero delle persone. Una passeggiata nella bellissima campagna vicino al nostro maneggio costa in media 25,00 euro a persona.

Come mi devo vestire?
Basta vestirsi in modo comodo e sportivo. Un paio di jeans e delle scarpe sportive andranno benissimo.

Come faccio a trovarvi?
In questa pagina si può vedere la posizione esatta. Se usi Google Maps, ti basterà cercare "Centro Ippico Meurreddus a Cuaddu".

Quando devo arrivare?
Si prega di arrivare per tempo: i nostri cavalli saranno puliti, preparati e sellati per l'ora stabilita. Preparare un cavallo è sempre un impegno per il nostro staff e per l'animale, perciò ti raccomandiamo di essere puntuale.



Benefici dell' equitazione.

• Migliora le condizioni fisiche e mentali di abili e disabili.

• Una corretta postura a cavallo rafforza la colonna vertebrale ed aumenta la mobilità articolare.

• Migliora il senso di benessere fisico e sviluppa la vostra attenzione.

• Stimola gli organi interni, aiuta la funzionalità epatica e   la digestione.

• Migliora il vostro coordinamento.

• Il bimomio che si instaura tra cavallo e cavaliere è un rapporto spirituale in sintonia con le proprie emozioni ed i propri sentimenti, più di qualsiasi legame tra esseri umani. Nei periodi di stress il cavallo può essere un vero amico silenzioso che non giudica.

• Stimola l'ormone chiamato serotonina  (ormone del buonumore). Si tratta di un naturale stato d'animo che porta ad una sensazione di benessere durante e dopo l' essere andati a cavallo.

• Rinforza il sistema cardiovascolare e previene i crampi muscolari.